TOP

FINANZA ETICA E MICROCREDITO PER DIPENDENTI PUBBLICI

Federazione UGL-INTESA

PATTO – Scheda adesione

 FINANZA ETICA E MICROCREDITO PER DIPENDENTI PUBBLICI

Il nostro sindacato ha sottoscritto un accordo con la A.I.P. Onlus per l’accesso al microcredito a tasso 0% di interesse.

Piccole somme (per un massimo di € 1200) potranno essere prestate senza alcuna spesa ne interesse, ovvero il beneficiario avrà l’obbligo di restituire esclusivamente la cifra prestata entro 12 mesi attraverso versamenti di 100 euro mensili.

La formula  del microcredito a interessi zero è un segnale concreto che la nostra Federazione vuole dare ad un pubblico impiego sempre pù impoverito dalla crisi e dalla mancanza di rinnovi contrattuali.

Il numero dei beneficiari è necessariamente limitato ma i Bandi di concessione di questi prestiti saranno ripetuti con cadenza quadrimestrale per cui ne potranno beneficiare in molti.

Alleghiamo il modulo di adesione all’niziativa e, di seguito, la locandina promozionale della A.I.P. Onlus

Saluti Giovanni Orefice.
 

 

 

 

Read More
TOP

MODIFICHE ALLA DISCIPLINA DEL CONDOMINIO NEGLI EDIFICI, n. 220 del 11.12.2012 , G.U. n. 293 del 17.12.2012. IN VIGORE DAL 18 GIUGNO 2013

Federazione UGL-INTESA

MODIFICHE ALLA DISCIPLINA DEL CONDOMINIO NEGLI EDIFICI, n. 220 del 11.12.2012 , G.U. n. 293 del 17.12.2012. 

 IN VIGORE DAL 18 GIUGNO 2013

LEGGE 220 11.12.2012- CON NOTE

 L’AMMINISTRATORE ha l’obbligo di tenuta  di 4 registri per ogni condominio, nuovi doveri di onere d trasparenza, di far rispettare il regolamento anche con l’irrogazione di penalità,

la contabilità va sempre aggiornata, dovrà avere una formazione con obbligo di diploma delle superiori , una propria polizza RC professionale, aver seguito un corso professionale ed essere sempre aggiornato, ma se ha svolto questa funzione per almeno un anno nell’ultimo triennio non ha obbligo di diploma, se poi l’AMMINISTRATORE è uno dei condomini evita la polizza RC professionale e la formazione periodica di aggiornamento professionale.

 PER DECIDERE L’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI (SULL’INTERO EDIFICIO)  DI FONTI RINNOVABILI, RICEZIONE TELEVISIVA, VIDEOSORVEGLIANZA, O PER QUALUNQUE FLUSSO INFORMATIVO, OCCORRE:

IL CONSENSO DELLA MAGGIORANZA DEGLI INTERVENUTI ALL’ASSEMBLEA, CON ALMENO 500 MILLESIMI.

GLI IMPIANTI INDIVIDUALI SONO SEMPRE LECITI, SALVO IL DECORO ARCHITETTONICO,

 SANCITO PER LEGGE IL DIRITTO DI DISTACCO DAL RISCALDAMENTO CENTRALIZZATO, MA SOLO SE NON EMERGONO NOTEVOLI SQUILIBRI DI FUNZIONAMENTO O AGGRAVI DI SPESA PER GLI ALTRI CONDOMINI.

 NON SARA’ PIU’ POSSIBILE VIETARELA DETENZIONE DIANIMALI DOMESTICI CON I REGOLAMENTI CONDOMINIALI VOTATI IN ASSEMBLEA.

 PER L’ASSEMBLEA IN SECONDA CONVOCAZIONE  ORA CI VOGLIONO ALMENO UN TERZO DEI CONDOMINI E DEI MILLESIMI, MENTRE PRIMA QUESTO MINIMO ERA RICHIESTO SOLO PER LE DELIBERE. LE IMPUGNAZIONI DELLE DELIBERE POSSONO ESSERE FATTE SOLO DAI CONDOMINI   ASSENTI, DISSENZIENTI O ASTENUTI. L’ASSEMBLEA PUO’ ESSERE CONVOCATA ANCHE NEI GIORNI DI FESTE RELIGIOSE.

 LA POSSIBILITA’ DI MODIFICARELA DESTINAZIONE D’USO DELLE PARTI COMUNI E’ UNA DELLE  NOVITA’ PRINCIPALI E APRELA STRADA ALL’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI COGENERAZIONE NEI LOCALI COMUNI.

CI VORRA’ L’80% DEI CONDOMINI E DEI MILLESIMI. E’ IL RISULTATO DI UNA MEDIAZIONE SUL TESTO ORIGINARIO DEL DDL. CHE PREVEDEVALA POSSIBILITA’ DI CESSIONE DEI BENI COMUNI.

 TRA I NUOVI OBBLIGHI DELL’AMMINISTRATORE C’E’ QUELLO DI CHIEDERE IL DECRETO INGIUNTIVO PER I MOROSI, ENTRO SEI MESI DAL CONSUNTIVO IN CUI SIA INDICATALA SPESA, E DI REDIGERE UNA CONTABILITA’ TRASPARENTE, CON REGISTRO DI CONTABILITA’, RIEPILOGO FINANZIARIO E NOTA ESPLICATIVA DELLA GESTIONE. I CONDOMINI POTRANNO VERIFICARE I GIUSTIFICATIVI DI SPESA IN OGNI MOMENTO.

 PER SCALE E ASCENSORI VIENE FISSATA UNA VOLTA PER TUTTELA SUDDIVISIONE DELLESPESE: SARA’ CALCOLATA SOLO PER META’ IN BASE AL VALORE MILLESIMALE E PER L’ALTRA META’ ESCLUSIVAMENTE IN BASE AL PIANO IN CUI SI ABITA (E NON PIU’ COME SPESSO AVVIENE OGGI, CON ALTRI CRITERI FANTASIOSI).LA CONSEGUENZA IMMEDIATASARA’LA CESSAZIONE DIMOLTI CONTENZIOSI.

Read More
TOP

Newsletter di Concorsi_it (N_ 14-13)

Federazione UGL-INTESANewsletter di Concorsi_it (N_ 14-13)

Read More
TOP

Decreto Legislativo 18 luglio 2011, n. 119 – La legge serve per le persone che hanno una invalidità non inferiore al 50%.

Federazione UGL-INTESA

Decreto Legislativo 18 luglio 2011, n. 119

Attuazione dell’articolo 23 della legge 4 novembre 2010, n. 183, recante delega al Governo per il riordino della normativa in materia di congedi, aspettative e permessi.”

 La legge 119, è una legge del 2011 che serve per le persone che hanno una invalidità non inferiore al 50%.
Questa legge da la possibilità di prendere un mese di congedo all’anno per la patologia per la quale si è avuta l’invalidità, anche in un unica soluzione, e non ha nulla a che fare con la legge 104.
Saluti Giovanni Orefice

Decreto Legislativo 18 luglio 2011

Read More
TOP

CONCORSI PUBBLICI

Federazione UGL-INTESA

Newsletter di Concorsi_it (N_ 12-13)

Saluti Giovanni Orefice

Read More
TOP

Circolare INPS n.84 del 23 Maggio 2013

 

Federazione UGL-INTESA

Corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare.

 A decorrere dal 1° luglio 2013 – 30 Giugno 2014.

Sono stati rivalutati i livelli di reddito familiare

ai fini della corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.

 Circolare numero 84 del 23-05-2013

 

Read More