TOP

Federazione INTESA F.P. – ARRETRATI AI PENSIONATI, COME?

 

2015 – Anno dell’Affermazione

 

login-logo

 (Denominata “Federazione UGL-INTESA Funzione Pubblica” fino al prossimo accertamento della rappresentatività – art. 19 CCNQ 7.8.98 modificato dal CCNQ 24.9.07)

 ARRETRATI AI PENSIONATI, COME?

La nostra Federazione, sempre attenta ai nostri iscritti, questa volta ha organizzato un’iniziativa per tutelare anche un pensionato presentato da un nostro iscritto.

La problematica nasce dalla sentenza del 30 aprile 2015 n.70/2015 della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il blocco delle pensioni con la conseguenza che si può richiedere la rivalutazione e l’adeguamento dei trattamenti pensionistici e la corresponsione, a far tempo dal 1 gennaio 2012, degli arretrati maturati.

Nell’inerzia del Governo la nostra Federazione sempre vicina ai nostri iscritti e ai propri familiari ha incaricato lo studio legale Mosca di approfondire e gestire la questione. Il primo passo da compiere è una diffida che l’Avv. Mosca notificherà a nome dei pensionati per richiedere la rivalutazione, l’adeguamento e gli arretrati.

La Federazione promuove gratuitamente e solo per i familiari dei propri iscritti, la raccolta delle adesioni. Fissiamo il 20 luglio 2015 quale termine per ricevere la documentazione presso la segreteria dell’area del contenzioso, Via Bartolomeo Eustachio 22 00161 – Roma.

CHI PUO’ ADERIRE?

Tutti i pensionati INPS (pubblici o privati) che percepiscono una pensione superiore a 1.500 euro. Ogni iscritto potrà “presentare” al massimo due pensionati.

COME?

Ogni iscritto dovrà mandare la documentazione (specificata nel modulo di adesione) del pensionato. L’adesione alla diffida che sarà redatta e notificata a cura dell’Avv. Mosca sarà completamente gratuita per i familiari dei nostri iscritti, i costi saranno interamente accollati dalla Federazione.

Per info contattare la segreteria del contenzioso nei giorni martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle 12.00 al n. 0647822929 o scrivere una email a contenzioso@federazioneintesa.it.
ALLEGHIAMO

Flash 2015 n. 8 – Arretrati ai pensionati
Modulo di adesione all’iniziativaProcura singola
Procura collettiva
Dichiarazione di volontà
Modulo iscrizione MINISTERI
Modulo iscrizione EPNE
Modulo iscrizione AGENZIE FISCALI
Modulo iscrizione RICERCA 
Vai al sito della Federazione

Saluti Giovanni Orefice.

Read More
TOP

2.5% … ULTIMA CHIAMATA – Sei stato assunto dopo il 2000 e subisci la trattenuta del TFR?

clip_image002

 ROMA (ITALPRESS) 17/11/2014 – P.A.: UGL “ :

Ultimi giorni per ricorrere contro la trattenuta del 2,5% sul TFR per quei lavoratori assunti dopo il 2000. Lo ribadisce in una nota la Ugl-Intesa fp che sottolinea come gli spiragli per un ricorso si siano riaperti a seguito della decisione della Corte Costituzionale del 28 ottobre. La Corte -continua la nota – ha ulteriormente evidenziato che esiste ed è legittimo un trattamento previdenziale diverso tra i lavoratori, inoltre ha specificato che il dipendente in TFS deve partecipare con il contributo del 2,50%. E’ agevole dimostrare che, invece, le trattenute vengono fatte a tutti i lavoratori a prescindere dalla data di assunzione. Sono migliaia i lavoratori interessati – conclude la nota – ma i termini per ricorrere scadranno il 24 novembre” ITALPRESS ore 14.57

 …continua la lettura sul sito

__________________________________________________________

2.5% … ULTIMA CHIAMATA

Sei stato assunto dopo il 2000 e subisci la trattenuta del TFR?

Cosa è cambiato con la sentenza della Corte Costituzionale?

La decisione della Corte Costituzionale n.244/2014 del 28 ottobre ci ha indotto a spostare la scadenza del termine della nostra iniziativa al 24 novembre perché conferma la validità della nostra linea. A fronte delle numerosissime adesioni alla nostra iniziativa stiamo ricevendo comunicati di altri Sindacati. Alcuni hanno promosso la stessa nostra iniziativa altri, invece, stanno facendo di tutto per confondere le idee ai lavoratori con l’evidente obiettivo di scoraggiare l’adesione ma, evidentemente, danneggiandoli.

Siamo sempre pronti al confronto con tutti e cerchiamo di riepilogare sinteticamente:

Data di assunzione

Tipo di liquidazione Trattenuta del 2.5% Iniziativa
Prima del 1/01/2001 TFS Legittima NON può aderire
Dopo il 1/01/2001 TFR Illegittima Può aderire

La sentenza della Corte Costituzionale n.244/2014 ha ulteriormente evidenziato che esiste ed è legittimo un trattamento previdenziale diverso tra i lavoratori, ha specificato che il dipendente in TFS deve partecipare con il contributo del 2,50%. E’ agevole dimostrare che, invece, le trattenute vengono fatte a tutti i lavoratori a prescindere dalla data di assunzione.

Tutti coloro che consultando la propria busta paga risultano in regime di TFR e subiscono la trattenuta del 2,50 % possono aderire per recuperare gli importi degli ultimi anni e per evitare ulteriori trattenute nel futuro.

Hai altri dubbi? Puoi contattare la nostra segreteria del Contenzioso al n. 06 47822929 il martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore
12.00 o scrivere una email contenzioso@federazioneintesa.it 

 Il termine?

La documentazione deve essere spedita entro il 24 novembre 2014.

Non perdere questa occasione, notificheremo tutte le diffide entro il 2014.

 Visita il sito del contenzioso

Alleghiamo:

1 - Flash sulla Trattenuta 2,5% – Scadenza iniziativa
2 - Cedolino 2_5
3 - PARERE PRO VERITATE TRATTENUTA 2,50
4 - sent_Treviso11_7_2014
5 - La scheda di adesione all’ iniziativa
6 - Modello diffida
7 - Modello di iscrizione (se non già iscritto)
8 - Pronuncia della Corte Costituzionale

La responsabile dell’Area del Contenzioso Avv. Claudia Ratti.

Saluti Giovanni Orefice.

 

Read More
TOP

Riapertura termini iniziativa sull’indebita trattenuta del 2,5% per gli assunti dopo il 01/01/2001.

tfr3.jpg       clip_image002

Riapertura termini iniziativa sull’indebita trattenuta del 2,5% 

 per gli assunti dopo il 01/01/2001.

I termini sono stati riaperti a seguito di una pronuncia della Corte Costituzionale.
Scarica i documenti ai seguenti link:

1 - Flash sulla Trattenuta 2,5% – Riapertura dei termini
2 - Cedolino 2_5
3 - PARERE PRO VERITATE TRATTENUTA 2,50
4 - sent_Treviso11_7_2014
5 - La scheda di adesione all’ iniziativa
6 - Modello diffida
7 - Modello di iscrizione (se non già iscritto)
8 - Pronuncia della Corte Costituzionale

Saluti Giovanni Orefice.

Read More
TOP

2.5%, VICINA LA SCADENZA – assunto dopo il 2000, subisci la trattenuta del TFR? L’iniziativa scade il 30 Ottobre.

clip_image002        tfr      scadenza

2.5%, VICINA LA SCADENZA

Sei stato assunto dopo il 2000 e subisci la trattenuta del TFR?

La nostra iniziativa scade il 30 ottobre

Le numerosissime telefonate ed adesioni che stiamo ricevendo per la nostra iniziativa ne confermano la validità e il successo. Mancano poche settimane alla scadenza del termine (imposto da nostre esigenze organizzative) e vogliamo dare ulteriori informazioni a favore dei colleghi che vogliano (giustamente) approfondire prima di dare la loro adesione.

Ricapitoliamo:

1)    Solo chi è stato assunto nella PA dopo il 31/12/2000 può:

  • Recuperare circa 3000 euro (oltre interessi e spese) per le trattenute illegittimamente subìte;
  • Impedire che vengano effettuate altre trattenute (risparmiando diverse migliaia di euro fino alla pensione).

2)    Come fai a verificare che ti fanno la trattenuta illegittima?

Se sulla tua busta paga trovi la ritenuta TFR (confronta la tua busta paga con il nostro allegato)

3)    Cosa costa tentare?

  • In teoria il costo della trattenuta sindacale, variabile in base allo stipendio: da circa €. 6 (AREA I F1) a massimo € 15 (AREA III F6) al mese;
  • In pratica, usufruendo della campagna tesseramento della Federazione, immediatamente dopo l’iscrizione riceverai (entro il mese successivo all’iscrizione) buoni acquisto dell’importo di €.40 e, se ci presenterai un altro iscritto, riceverai altri buoni dell’importo di € 20 per ogni nuovo iscritto.

4)    Ci sono rischi?

Nessuno, perché l’azione non comporta nessun rischio di condanna alle spese, essendo una procedura amministrativa che mira ad interrompere immediatamente la prescrizione, ne puoi trarre solo vantaggi.

5)    La Giurisprudenza?

Favorevole! Stanno accogliendo decreti ingiuntivi, ci sono sentenze favorevoli di Tribunali. Vuoi una conferma? Ti alleghiamo la sentenza del Tribunale di Treviso.

L’azione di un ricorrente vale per tutti?

Assolutamente no, le azioni sono individualie ciascuno potrà recuperare solo il suo credito.

6)    Ci fermiamo alla diffida?

Assolutamente no, a seguire (entro qualche mese) valuteremo se ed in che sedi avviare altre azioni (ricorsi per decreti ingiuntivi) ma sarai contattato dalla nostra segreteria che ti darà tutte le indicazioni necessarie e, se sceglierai di proseguire, dovrai far pervenire ulteriore documentazione (tra cui la copia dei cedolini paga degli ultimi 5 anni).

7)   Vuoi approfondire la questione sotto un profilo tecnico giuridico?

Leggi il parere pro veritate dell’Avv. Raffo.

Troppo bello per essere vero?

Forse, ma è vero!

Cosa devi fare?

Spedire in originale a Federazione UGL-INTESA Area del Contenzioso Via Bartolomeo Eustachio, 22 00161 Roma questa documentazione:

1)    La scheda di adesione all’iniziativa, compilata e firmata

2)    Modello diffida compilato e firmato

3)    Fotocopia del Documento di riconoscimento

4)    Fotocopia di una busta paga del 2014

5)    Modello di iscrizione (se non già iscritto)

Possono aderire tutti coloro che subiscono la trattenuta illegittima, pagando una quota e senza aderire al Sindacato?

No potranno aderire solo i nostri iscritti (e coloro che si vorranno iscrivere usufruendo anche degli incentivi) perché a loro riserviamo le nostre iniziative e la nostra migliore assistenza. Siamo un’associazione ed il nostro unico interesse è tutelare i nostri associati anche offrendo loro i nostri migliori servizi. Non abbiamo interesse a “fare cassa” ampliando il numero degli aderenti, preferiamo selezionare e fare del nostro meglio.

Hai altri dubbi? Puoi contattare la nostra segreteria:

Del Contenzioso al n. 06 47822929 il martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 o scrivere una email contenzioso@federazioneintesa.it

I termine?

La documentazione deve essere spedita entro il 30 ottobre 2014.

Non perdere questa occasione, non ci saranno rinvii, perché vogliamo notificare tutte le diffide entro il 2014.

Flash 2014 n. 16 – Trattenuta 2,5% – scadenza iniziativa

Cedolino 2_5

PARERE PRO VERITATE TRATTENUTA 2,50

modello diffida TFR

MODULO ADESIONE ALL’INIZIATIVA

sent_Treviso11_7_2014

 Vai al sito del contenzioso        

La responsabile dell’Area del Contenzioso

     Avv. Claudia Ratti

Saluti Giovanni Orefice.

 

Read More
TOP

RECUPERIAMO IL 2,5% – Sulla tua busta paga trovi la trattenuta del TFR?

clip_image002                  tfr    

 RECUPERIAMO IL 2,5%

Sei stato assunto dopo il 31/12/2000?

Sulla tua busta paga trovi la trattenuta del TFR?

Ebbene stai subendo delle trattenute che non hanno nessun fondamento normativo.

Chiariamo i dubbi che emergono dalle numerosissime telefonate che stiamo ricevendo.

 Solo chi è stato assunto nella PA dopo il 31/12/2000 può:

Recuperare circa 3000 euro (oltre interessi e spese) per le trattenute illegittimamente subìte;

Impedire che vengano effettuate altre trattenute (risparmiando diverse migliaia di euro fino alla pensione).

 Cosa costa tentare?

In teoria il costo della trattenuta sindacale, variabile in base allo stipendio: da circa €. 6 (AREA I F1) a massimo € 15 (AREA III F6) al mese;

In pratica immediatamente dopo l’iscrizione riceverai (entro il mese successivo all’iscrizione) buoni acquisto dell’importo di €.40 e, se ci presenterai un altro iscritto, riceverai altri buoni dell’importo di € 20 per ogni nuovo iscritto.

 Ci sono rischi?

Nessuno, perché l’azione non comporta nessun rischio di condanna alle spese, essendo una procedura amministrativa che mira in prima battura ad interrompere la prescrizione e ne puoi trarre solo vantaggi;

 La Giurisprudenza?

Favorevole! Stanno accogliendo decreti ingiuntivi, ci sono sentenze favorevoli di Tribunali (anche di Roma).

 L’azione di un ricorrente vale per tutti?

Assolutamente no, le azioni sono individuali e ciascuno potrà recuperare solo il suo credito.

 Ci fermiamo alla diffida?

Assolutamente no, a seguire (entro qualche mese) valuteremo se ed in che sedi avviare altre azioni (ricorsi per decreti ingiuntivi) ma sarai contattato dalla nostra segreteria che ti darà tutte le indicazioni necessarie e, se sceglierai di proseguire, dovrai far pervenire ulteriore documentazione (tra cui la copia dei cedolini paga degli ultimi 5 anni).

 Troppo bello per essere vero?

Forse, ma è vero!

 Continua la lettura sul nostro sito, troverai informazioni dettagliate e modalità di adesione.

Saluti Giovanni Orefice.

Read More
TOP

SENZA TRUCCHI E INGANNI – sei stato assunto dopo il 31/12/2000?

clip_image002

Flash n 14 Riservato assunti dopo 2000

Saluti Giovanni Orefice

Read More
TOP

Procedure in corso – Bloccare Trattenuta 2,5% TFR per gli assunti dopo il 31 Dic. 2000

clip_image002     Flash 2014 n 13 riavvio TFR post 2001

modello diffida TFR

MODULO ADESIONE ALL’INIZIATIVA

Flash 2014 n 13 riavvio TFR post 2001.

Saluti Giovanni Orefice.

Read More
TOP

Vicedirigenti Ministeri – Importante iniziativa giudiziale

clip_image002

SPECIALE Vicedirigenti Ministeri

Importante iniziativa giudiziale dell’Area del Contenzioso Nazionale 

Flash 2014 n 10 Speciale Vicedirigenti Ministeri – Ricorso Corte Costituzionale

MODULO ADESIONE ALL’INIZIATIVA MINISTERI

modalità operative

PROCURA SPECIALE AVV TI MOSCA – MISASI

Riservata al personale con almeno 5 anni di servizio quale C2 o C3 (attualmente area III p.e. F3, F4, F5 … ) e di laurea.

Per informazioni telefoniche: Segreteria del Contenzioso, il Martedì, Mercoledì e Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 14.00, tel. 06 47822929.

Per informazioni email: contenzioso@federazioneintesa.it

La modulistica è reperibile sul sito http://contenzioso.federazioneintesa.it

La documentazione deve pervenire entro il 3 giugno 2014:

FEDERAZIONE UGL INTESA FUNZIONE PUBBLICA -

AREA DEL CONTENZIOSO

Via Bartolomeo Eustachio 22 – 00161 ROMA

Saluti Giovanni Orefice.

 
Read More